In evidenza

L'indulgenza della Porziuncola, il 1° e il 2 Agosto
Il “Perdono di Assisi”
la Redazione
Sulla facciata della Porziuncola, l’antica cappella legata alla memoria di San Francesco d’Assisi, oggi racchiusa nella grande basilica di Santa Maria degli Angeli, si trova un affresco ottocentesco del pittore Friedrich Overbeck raffigurante l’istituzione del Perdono di Assisi. Fu nella Porziuncola, infatti, che San Francesco ebbe l’ispirazione di chiedere al papa l’indulgenza oggi conosciuta come “Perdono di Assisi”, la cui festa si celebra questa domenica, 2 agosto. La tradizione narra che il Poverello, nel luglio del 1216, mentre pregava nottetempo davanti all’altare della Porziuncola, vide all’ improvviso una luce sfolgorante. Gli apparvero, seduti in trono, Gesù… Continua a leggere
Inaugurata la Pala della Misericordia di Bissietta
Un capolavoro restaurato
di Antonio Baroncini
Dopo un periodo di trattamento biotal con cui la pala è stata disinfestata dai tarli ed il completo restauro operato dalla dottoressa Sandra Pucci, la Pala del maestro Giuseppe Fontanelli “Bissietta”, commemorativa delle Vittime dell’eccidio del duomo del 22 luglio 1944, è tornata alla sua splendida bellezza nel sito della chiesa della SS. Trinità, detta della Misericordia, ove era stata collocata nel 1974, entrando a far parte del suo patrimonio artistico. La cerimonia si è svolta sabato 25 luglio, a San Miniato, con la partecipazione del vescovo Migliavacca, del sindaco Giglioli e con la presenza dei… Continua a leggere
Festa della Madre dei Bibmbi
Cigoli: tre sacerdoti e una «madre che sorride»
di Francesco Sardi
Quest’anno la festa della Madonna Madre dei Bimbi al santuario mariano di Cigoli, che si è svolta dal 13 al 21 luglio, abbiamo raccolto le testimonianze di tre sacerdoti che hanno collaborato a quest’evento: padre Antonio Sergianni, che da 15 anni aiuta per le confessioni; don Federico Cifelli, prete novello, che già prestava servizio quando era seminarista e lo storico don Giampiero Taddei, rettore del santuario di Cigoli. Una storia di vocazione nelle parole di padre Sergianni: «C’è un fatto particolare che ricordo con piacere: quando decisi di entrare in seminario non avevo idee chiare su cosa volesse dire. Allora… Continua a leggere
Presentati i restauri della scalinata del SS. Crocifisso a San Miniato
Quella bellezza necessaria
la Redazione
Dopo più di un anno di lavori è tornata al suo originale splendore la scenografica scalinata del Santissimo Crocifisso di San Miniato, opera tra le più belle e ardite – per estro e soluzioni inventive – di tutta la nostra diocesi. I restauri sono stati presentati ieri dal nostro vescovo Andrea, alla presenza del sindaco di San Miniato Simone Giglioli, del presidente della Fondazione CRSM Antonio Guicciardini Salini, di Massimo Cerbai responsabile della Direzione regionale Toscana di Crédit Agricole e della dott.ssa Tampieri funzionario della Sovrintendenza di Pisa. Sono intervenuti anche l’architetto Silvia Lensi che… Continua a leggere
Al Dramma Popolare
Il «canto della terra ferita»
di Andrea Mancini
Sono incoscienti o più semplicemente molto coraggiosi, Andrea Giuntini e il gruppo dei Vincanto, a proporre questo «Canto per la terra ferita», uno spettacolo sulla terra che lacrima sangue, su una terra che stenta a sopravvivere, che cerca senza soluzione di reagire a uno sviluppo sconsiderato. Non si può naturalmente non fare almeno riferimento all’enciclica del papa, «Laudato si’», del giugno 2015, una bandiera rivoluzionaria, di un modo di rivedere anche il proprio essere cristiano, che ha però lasciato il mondo – nonostante tutto – indifferente. La deforestazione dell’Amazzonia, che si continua a chiamare… Continua a leggere
Dalla Diocesi
San Pantaleone candidato a «luogo del cuore» del Fai
di Alexander Di Bartolo
C’è un luogo della Diocesi che in queste settimane sta tornando alla ribalta regionale e nazionale con una risonanza mediatica importante. Si tratta dell’antico borgo di San Pantaleone a San Pantaleo, nel comune di Vinci, ai margini della Diocesi di San Miniato, sul confine con quella di Pistoia. Un gruppo ben nutrito di cittadini, dopo aver appreso della candidatura del borgo pietroso al concorso dei «Luoghi del Cuore FAI 2020» ha deciso di impegnarsi fattivamente per la raccolta delle firme a sostegno della candidatura e contribuire così alla conoscenza di questo luogo molto significativo per la… Continua a leggere
Mistica al femminile
Ildegarda di Bingen
di Giulia Taddei
Hildegard von Bingen (1098 – 17 settembre 1179), conosciuta come Santa Ildegarda di Bingen, fu una monaca benedettina e mistica tedesca del XII secolo. Nacque, ultima di dieci fratelli, a Bermersheim, vicino ad Alzey, nell’Assia Renana, nell’estate del 1098. Fin dal 1101, in tenerissima età iniziano le visioni che avrebbero contrassegnato la sua vita. A otto anni i suoi genitori, proprio per queste visioni, decidono di metterla nel romitorio femminile di Disibodenberg sotto la guida di Giuditta di Spanheim, che le insegnò a leggere, ma le impartì anche una formazione musicale, cosa piuttosto singolare, ma che certo giocò… Continua a leggere
Dramma Popolare 2020
«L’Abisso» di Davide Enia entusiasma il pubblico
di Andrea Mancini
Ci capita di scrivere di nuovo sul teatro di narrazione, ma se altre volte siamo andati a cercarne richiami e origini in quei racconti che san Bernardino teneva a Siena in piazza del Campo, nel caso di Davide Enia, non possiamo non riferirci al mitico Peppino Celano, straordinario cuntastorie palermitano, maestro di Mimmo Cuticchio che da tutta la vita ne racconta le gesta, mostrandone anche alcuni spezzoni filmati. Cosa si vede in questi materiali, se non quella specie di scuola della quale Davide Enia entra di diritto a far parte? Questo naturalmente in riferimento all’azione scenica, al suo… Continua a leggere
Riflessioni
C’è bisogno di «giardinieri»
di don Tommaso Giani
Gesù paragona l’amore a un seme, e i nostri cuori a un terreno dove quel seme va a depositarsi. Perché alcuni semi non danno frutto? Non per colpa della qualità del seme, che è uguale in tutti gli esemplari. La differenza non la fa nemmeno il terreno in sé. I nostri cuori hanno tutti la capacità di accogliere l’amore e di rigiocarlo, almeno in teoria. La differenza la fanno invece alcuni agenti esterni che vanno a sciupare il terreno: gli uccelli che beccano i semi, i rovi e i sassi che impediscono alla piantina di crescere. Continua a leggere

Sabato 1° agosto - ore 8: Rosario e S. Messa a Cigoli nel primo sabato del mese.

Domenica 2 agosto - ore 9: S. Messa a Le Melorie.

Lunedì 3 agosto - ore 10: Udienze.

Martedì 4 agosto - ore 10,30: Udienze.

Mercoledì 5 agosto: Visita al campo scuola Giovanissimi di AC a Gavinana. Ore 19: Visita al campo scuola a San Romano. Ore 21,30: S. Messa a Lazzeretto nella festa titolare della Madonna della Neve.

Martedì 11 agosto - ore 18: S. Messa al Monastero della Clarisse di San Paolo nella solennità di Santa Chiara.

Venerdì 14 agosto - ore 17,30: Processione mariana e S. Messa a San Donato a Livizzano. Ore 21,30: Primi Vespri e processione dell’Assunta a Santa Maria a Monte.

Sabato 15 agosto - ore 7,30: S. Messa a Santa Maria a Monte. Ore 11: S. Messa Pontificale in Cattedrale.

Domenica 16 agosto - ore 10: S. Messa a San Miniato Basso. Ore 21: S. Messa e processione a Ponte Buggianese.

Martedì 25 agosto - ore 21,30: S. Messa presieduta da S.E. Mons. Fausto Tardelli, Vescovo di Pistoia, presso l’area archeologica di Vico Wallari, nella solennità di San Genesio martire, patrono principale della città e della diocesi di San Miniato.