Lectio Biblica

Seconda Lettera ai Corinzi

a cura di Mons. Morello Morelli

Presentazione del Vescovo

Carissimi,

riprendiamo con questo testo di commento biblico il percorso che tradizionalmente accompagnava la vita delle nostre parrocchie e anche la lettura e la preghiera personale.

Nella lettera pastorale “Con vento favorevole” indicavo come un passo necessario per recepire il cammino di conversione pastorale promosso dalla Evangelii gaudium di papa Francesco, “l’accoglienza della Parola”. Veniva là indicato come è necessario collocare al centro della vita della Chiesa e della vita spirituale la Parola di Dio e lasciarsi accompagnare dalla lectio ad incontrare il Cristo, la Parola, il Verbo.
Anche nelle linee del programma pastorale di quest’anno ho richiamato la centralità della Parola di Dio, invitando a promuovere e vivere la lectio divina nelle diverse occasioni della vita comunitaria e anche nella preghiera personale.
Si tratta di leggere, meditare, accogliere, pregare la Parola, lasciando che la vita ecclesiale, le nostre relazioni siano illuminate dall’ascolto e nascano dalla Parola accolta.

Questo commento biblico si presenta come strumento prezioso per promuovere la lectio divina.
Esso ha il pregio di offrire un percorso condiviso per tutta la nostra diocesi, quasi che un sottile filo di collegamento, pure in occasioni e luoghi, contesti e situazioni differenti, ci metta in ascolto della stessa Parola, per lasciarci condurre dal Signore, unico Maestro.
Invito pertanto le varie realtà ecclesiali, parrocchie, movimenti, gruppi e associazioni, organismi ecclesiali (consigli pastorali) e singoli fedeli a prendere tra le mani questo strumento e attraverso la lettura, la meditazione condivisa e la preghiera lasciare che ci raggiunga la Parola di Dio.

E’ il commento alla II lettera di Paolo ai Corinzi. La scelta si colloca in continuità con l’ultimo testo per la lectio che era stato presentato alla diocesi, la I lettera ai Corinzi. La lettura e la meditazione di questa lettera ci aiuterà ad incontrare la dinamica di una delle prime comunità cristiane nel vivere l’accoglienza del Vangelo al suo interno e quindi ad intraprendere anche cammini di conversione e ci racconta la passione per l’annuncio e la diffusione dell’Evangelo. E’ questa duplica dinamica che potrà illuminare anche la nostra vita di Chiesa.

Sono molto grato al vicario generale mons. Morello Morelli per la disponibilità a preparare questo testo. Cogliamo la competenza dell’autore, un utile approfondimento biblico, la capacità evocativa per parlare alla Chiesa di oggi, l’apertura alla via della preghiera e della meditazione.

Auguro a tutti i fedeli e alle comunità cristiane di lasciarsi visitare e amare da questa Parola di Dio.

San Miniato, 1 novembre 2017
Solennità di Tutti i Santi

                                                                                                                                                           + Andrea Migliavacca

__________________
» Nota. Alla pg. 35 del formato cartaceo sono saltate due righe nella stampa.
Ai link sottostanti la versione PDF corretta ed anche l’ Errata Corrige della sola pg. 35 per il formato cartaceo.